LA MIA (NON) GUIDA A INSTAGRAM

Instagram, chi più chi meno, lo usiamo un po’ tutti. Si tratta di un social network basato sulle immagini. Poche funzionalità, ma tanta visibilità. Il motivo che mi ha spinto ad approfondire la mia conoscenza su Instagram è stato l’iscrizione agli Instagramers Awards 2014, una sorta di selezione dei profili più interessanti in circolazione.

Ciò di cui mi sono presto reso conto è quanto inopportunamente le persone utilizzino questo strumento. Pessime fotografie, richieste imploranti di likes (o followers) e hashtag sbagliati la fan da padrone. Per fortuna Instagram non è solo questo. Anzi, la logica spesa dietro questo programma è più social di quanto immaginiate. Ma andiamo per gradi.

Leggi

IL CLIENTE NON HA SEMPRE RAGIONE

Noi fotografi lo sappiamo bene, prima o poi succede a tutti. Dopo appena qualche anno sul mercato, qualche cliente per il quale non vorrai più lavorare ti capiterà di sicuro. Clienti per i quali la tua opera potrebbe essere paragonata a quella di un operaio alla catena di montaggio. Mestiere rispettabilissimo, ma fatto di vero lavoro fisico. Manodopera nella sua concezione più primordiale. Nessuna richiesta di creatività, sensibilità artistica o il benché minimo ragionamento.

Leggi

PRIMA DI CHIEDERMI UN PREVENTIVO SAPPI CHE…

Caro cliente, prima di chiedermi un preventivo sappi che sono un fotografo che vive della sua passione, ma soprattutto del suo lavoro. Se sceglierai me lo farai per la professionalità e la dedizione con la quale svolgo il mio mestiere ogni giorno.

Lo farai perché decidi di affidare la tua immagine alla creatività, alla semplicità e alla linearità osservata nei miei precedenti lavori. Perché sai benissimo quanto, di questi tempi, possa essere importante affidarsi ad un professionista dotato di esperienza e che riesca a valorizzare tutto ciò per cui hai speso tempo, fatica e dedizione. Perché non ha senso spendere tanti soldi nell’organizzazione di un evento o nella ristrutturazione di un ristorante per poi affidarsi al cugino ‘reflex dotato’ o alla nipote aspirante fotografa.

Leggi

I FORTUNATISSIMI FOTOGRAFI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

Per noi liberi professionisti, il periodo tra il 15 dicembre e il 6 di gennaio, comporta sempre le stesse problematiche: clienti che rinviano poiché oberati di lavoro, negozi non fotografabili a causa degli addobbi natalizi e via dicendo. Il clima di festa si avvicina e uno spensieratissimo mood prende piede nelle nostre teste.

Accade però che, proprio in un contesto d’euforia e distrazioni, la Camera dei Deputati pubblichi un bando di gara per i servizi fotografici dei prossimi tre anni. Nulla di male, se non fosse che il suddetto appalto sembrerebbe essere strategicamente blindato. Difatti, come nella più antica tradizione dei concorsi “made in Italy”, soltanto coloro che risulteranno conformi a determinati parametri potranno partecipare.

Leggi

L’IMPORTANZA DEL FOTOGRAFO PROFESSIONISTA PER I BED AND BREAKFAST

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di partecipare come relatore al primo meeting organizzato da Lazio Tourism, un’associazione rivolta alle strutture extra-alberghiere di Roma e provincia. L’idea mi ha entusiasmato da subito, soprattutto per la possibilità di “evangelizzare” in un sol colpo svariati proprietari di bed and breakfast e affittacamere. Purtroppo la situazione attuale non è felice, anzi. Viviamo un periodo in cui si pensa di potersi improvvisare fotografo professionista, sbagliando. Il risultato è evidente su portali come Booking, dove la maggior parte delle strutture continuano a propinare ai loro clienti fotografie non adeguate agli standard del loro settore (interior).

Leggi

L’ALBO DEI FOTOGRAFI PROFESSIONISTI NON SI FARÀ

L’albo dei fotografi professionisti non si farà MAI. Lo ha chiarito oggi, e per l’ennesima volta, Roberto Tomesani, fondatore e coordinatore nazionale di Tau Visual, la più grande associazione di fotografi professionisti italiani. Per riuscire a capire e mettere il punto su questa vicenda ho dovuto incontrare personalmente Tomesani, approfittando di un incontro a Roma dal titolo “Professione fotografia: ritrovare la specificità del professionista. Normazione, regolamentazione, certificazione”.

Il perché è ben spiegato sul sito Tau Visual, cito testualmente: “Mentre nei decenni scorsi si accettava di costituire Albi professionali per definire e proteggere una categoria di operatori e la loro professione, l’orientamento non solo italiano, ma di tutti i governi a livello europeo e, per certi versi, mondiale, è quello di muoversi verso la deregolamentazione.

Leggi

ROBERT CAPA A ROMA, MOSTRA SULLA SECONDA GUERRA MONDIALE E LO SBARCO IN SICILIA

Roberta Capa è il più celebre fotogiornalista di tutti i tempi. Dal 3 ottobre 2013 al 6 gennaio 2014 avrete la possibilità d’ammirarne la bravura a Palazzo Braschi, in quel di Roma, in occasione di una mostra a lui dedicata: “Robert Capa in Italia, 1943-1944“. Come avrete intuito il tema della mostra è la seconda guerra mondiale e più in particolare lo sbarco degli alleati in Sicilia alla volta di Roma.

Leggi

LA FOTOGRAFIA POLARE NEL SECOLO SCORSO

Sin da piccolo sono sempre stato molto affascinato dai racconti delle imprese di grandi uomini. Quelle storie fantastiche e affascinanti, in cui si ammira il coraggio, l’impegno e la concentrazione degli individui. La forza mentale e fisica che li portava al compimento di avventure straordinarie e per questo mai riuscite prima. Personaggi il cui intento consisteva d’entrare nella storia, o semplicemente fare quello che più li appagava. E che si trattasse di scalare una montagna, attraversare un oceano o imparare a volare, l’intento di raffigurare quell’impresa è sempre stato fondamentale.

La lunga relazione tra la fotografia e l’inesplorato mondo dei ghiacci ha inizio un paio di secoli fa, precisamente nel 1845. In quel periodo storico l’entusiasmo verso la ritrattistica fotografica è ai suoi massimi livelli. I viali di Londra pullulano di studi fotografici e i margini di guadagno sono molto alti. Una nuova cultura basata sulle immagini non fu annunciata solo dal dagherrotipo, ma da tutta una serie di tecnologie e da un pubblico affamato di immagini spettacolari del mondo e dei suoi popoli.

Leggi

MANUALE DI FOTOGRAFIA N. 1: IL LIBRETTO DI ISTRUZIONI

Ciao Giulio, sto cercando una macchina fotografica economica, ma migliore rispetto alla mia Olympus con la quale non riesco a fare le foto notturne e nemmeno di giorno. Infatti a seconda della luce che c’è e di quello che devo fotografare sono costretta a fare tantissimi tentativi per trovare l’impostazione giusta. Conosci una macchinetta, o magari sai consigliarmi anche solo una marca che sia abbastanza economica, non professionale, ma con cui possa divertirmi lo stesso a fare fotografie?

Il problema di Chiara, evidentemente causato da una mancata conoscenza dello strumento, ci apre le porte a molteplici riflessioni. E in effetti un buon 50% delle domande su Yahoo Answer, alla sezione fotografia, riguardano proprio la richiesta di consigli sull’acquisto di una nuova macchina fotografica: “Voglio imparare di più sulla FOTOGRAFIA, chi può aiutarmi?” oppure “Con una reflex quale obiettivo consigliate per ottenere fotoritratti con sfondo sfocato?“.

Leggi
La crisi delle idee

LA CRISI DELLE IDEE

Lo ammetto, c’è stato un tempo in cui anch’io ho fatto dei brutti pensieri sulla crisi. Sporadiche mail nella casella di posta, pochi preventivi, pagamenti che si dilatano nel tempo, persistenti richieste di sconti e via dicendo. Nell’attesa di trovare una giustificazione scrollavo le spalle dicendo: “E’ la crisi“. Meno clienti per le aziende, dunque meno investimenti nella comunicazione. All’inizio del 2012 questo ragionamento mi sembrava avere un senso.

Leggi