STORIA DI UNA FOTOGRAFIA: ENZO

Alle 7 di mattina lo trovavo già sveglio: boxer blu a quadretti, canottiera bianca e asciugamano al braccio. Durante la giornata ci incontravamo spesso, ma niente cerimonie. Mi osservava silente, forse stanco. La sera poi passava le ore in cucina, in compagnia d’altri, a parlare del più e del meno.

Leggi