IPAD COME SECONDO SCHERMO SU MAC: DUET

Quante volte avete sognato di poter guardare un film in streaming mentre state lavorando?

Chiunque frequenti un montatore video o un fotografo sufficientemente esperto in post produzione sa quanto imprescindibile sia la presenza di un secondo schermo per la realizzazione di certi progetti. Poter avere a che fare con un desktop il doppio più grande non solo consente una maggiore libertà nello spazio, ma soprattutto di poter dislocare meglio le finestre, garantendo dunque una maggiore produttività.

Rahul Dewan lo sapeva bene e – di certo – nei suoi 3 anni passati a Cupertino, lavorando su iPad ed iMac, deve averlo sfiorato più volte l’idea di creare una simile possibilità tra i devices. Ma si sa: ‘Mamma Apple’ non sempre è accondiscendente alle idee “aperte”, così è solo una volta fuori dalla mela che Rahul è riuscito a mettere in pratica la sua idea: Duet.

Grazie a Duet difatti potrete trasformare il vostro iPad in un secondo schermo per il Mac. Sarà sufficiente installare l’app sul proprio tablet e scaricare – poi – la controparte su OS X, lanciarla da iPad ed il gioco è fatto.

Benché ad una prima lettura possa sembrare un’app già esistente sul mercato (Get Air Display o iDisplay), Duet si dimostra superiore ai competitor grazie alla risoluzione di alcune tra le più comuni problematiche. Prime fra tutte il lag – cioè il ritardo nella risposta del monitor – annullato grazie all’utilizzo del cavo rispetto al Wi-Fi. Questo naturalmente ha aperto a tante eccezionali possibilità come la compatibilità con i display dei nuovi iPad Retina, arrivando a sfiorare i 60 frame al secondo grazie alle performance del cavo Lightning (solo per nuovi iPad e nuovi Mac).

Senza dimenticare – per fortuna – la retro compatibilità verso tutti i dispositivi – come l’iPad 2 – tramite l’utilizzo del vecchio cavo a 30 pin, ma in cui – per questioni di limiti tecnologici – Duet si troverà a lavorare ad una risoluzione inferiore o con un refresh più basso (30 frame per secondo).

In definitiva si tratta sicuramente di un’ottima app che può fare la differenza in determinate circostanze. Quante volte – ad esempio – avete sognato di poter guardare un film in streaming mentre state lavorando? O ancora quanto sarebbe utile poter tenere da una parte Adobe Bridge e dall’altra Photoshop? Grazie a Duet non sarà più un problema.
Di contro c’è da considerare sicuramente uno sforzo maggiore da parte della CPU per la gestione dei due schermi e che – nel caso di elaborazioni importanti – potrebbe dare qualche problema (soprattutto con i vecchi processori). Infine da segnalare l’importanza del prezzo  – 7,99 euro – che, considerando potrebbe trattarsi di un’opportunità offerta gratuitamente da Apple, rischia di far desistere dall’acquisto.

You may also like